Informazione COVID-19

Durante questo periodo, le camere, i bagni, le lenzuola et gli asciugamani
vengono totalmente puliti e desinfettati, alla partenza del cliente.

Le parti comuni (interiori ed esteriori), le manigle e tutte le superfici vengono pulite ed igienizzate regolarmente.
Dispenser con soluzione disinfettante è a disposizione su richiesta del cliente.
La prima colazione è servita nel rispetto delle distanze di sicurezza ed igiena all'esterno come all'interno.

Condizioni di cancellazione eccezionali

 

Le Terrazze di Valensole

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Nel cuore della Provenza, nel parco naturale del Verdon, circondata da campi di lavanda, sorgono LE TERRAZZE DI VALENSOLE.

La particolare posizione permette di trascorrere una tranquilla vacanza, baciati dal sole di mezzogiorno, rilassati all'ombra del maestoso salice piangente, cullati dal dolce canto delle cicale ed inebriati dal profumo di timo, rosmarino e lavanda.

LE TERRAZZE DI VALENSOLE vi assicurano un soggiorno confortevole con le camere LAURIER, THYM, ROMARIN e COQUELICOT per 2 ospiti, e la Suite GARRIGUE che può ospitare fino a 4 persone.

A LE TERRAZZE DI VALENSOLE il tempo si ferma portandovi a riscoprire i ritmi del “ben essere” e delle relazioni a bordo della piscina riscaldata, a disposizione da maggio ad ottobre, attrezzata con sdraio e lettini per approfittare del gradevole sole francese o delle fresche notti stellate.

La grande sala da pranzo sarà il luogo ideale per condividere in convivialità le succulente prime colazioni.

 

Alcune delle nostre camere non sono adatte ai bambini. Non possono quindi rimanere lì
 
Grazie per la vostra comprensione.

 

Potrete abbandonarvi a delle instancabili partite a pétanque sotto il sole accompagnate dal nostro inconfondibile aperitivo all'anice o scoprire nel giardino il piccolo laghetto con la sua flora e la sua fauna rilassandovi al mormorio della cascatella.

Ma Provence, elle vibre sous un ciel d’azur où le vent emporte tous les nuages, sans le moindre écueil, la moindre armure, laissant des soupirs dans son sillage.

Ma Provence, elle sent la lavande le long de ses plaines et ses landes, où bien des amours de jeunesse ont laissé des fruits d’allégresse.

Ma Provence, on la connaît partout, aux sons de ces accents bien de chez nous rendant jaloux bien des visiteurs, car chez nous le soleil est dans notre cœur.

Ma Provence elle est dans mon âme, à chaque détour elle m’enflamme et jamais je ne m’en éloigne, c’est pour ça que j’en témoigne !

Ma Provence.